Rio Mare e WWF, insieme per una pesca sostenibile
e per la salute degli oceani.

Annunciamo oggi l’inizio di un percorso di collaborazione
quadriennale al fianco di WWF, per promuovere
la pesca sostenibile e la salute degli oceani.

Bolton Alimentari, l’azienda proprietaria del marchio Rio Mare, annuncia oggi il lancio della nuova partnership internazionale con WWF, per garantire una pesca sempre più sostenibile ed incrementare la tracciabilità dei prodotti ittici. La partnership avrà l’obiettivo di implementare la roadmap aziendale per l’approvvigionamento sostenibile di prodotti ittici e raggiungere il traguardo di rifornirsi al 100% di risorse pescate in maniera sostenibile. Un percorso di durata quadriennale, che si svilupperà in diversi paesi e coinvolgerà tutta la produzione dell’azienda.

Insieme
per il futuro degli oceani

Siamo da sempre impegnati per garantire una pesca sostenibile. Il nostro percorso è iniziato nel 2009, quando siamo stati tra i membri fondatori della ISSF (International Seafood Sustainability Foundation), la più importante organizzazione globale non-profit per la sostenibilità della pesca del tonno. E’ poi proseguito nel 2011 con il lancio di Qualità Responsabile, il nostro progetto di Corporate Social Responsibility, che esprime l’impegno dell’azienda per una qualità a 360°, perseguita responsabilmente nel rispetto dell’ambiente e delle persone, dal momento in cui il pesce viene pescato fino a quando arriva sulla tavola dei consumatori.

Uno dei quattro pilastri della Qualità Responsabile è la pesca sostenibile e la tutela dell’ecosistema marino, basato sulla diversificazione delle specie, dei metodi e delle aree di pesca. In particolare, per quanto riguarda i metodi di pesca, siamo impegnati ad aumentare la percentuale di tonno proveniente da metodi con un ridotto livello di pesca accidentale, come la pesca a canna e su banchi liberi, e ad incrementare la percentuale di tonno certificata MSC. In accordo con la mission di ISSF e le linee guida di WWF sugli approvvigionamenti di tonno, siamo infatti convinti che MSC sia il miglior standard esistente per la sostenibilità degli stock di tonno.

La partnership con WWF rappresenta, quindi, un ulteriore passo in avanti lungo la Giusta Rotta della sostenibilità, testimonianza concreta del nostro impegno per una Qualità Responsabile.

Perché abbiamo siglato
una partnership col WWF?

Come azienda leader in Italia ed in Europa nelle conserve di tonno, presente con i propri prodotti in oltre 50 paesi, siamo consapevoli dell’impatto delle nostre attività sull’ecosistema marino: per questo motivo, ci stiamo impegnando affinché il nostro modello di business possa costituire una best practice in ambito sostenibilità e possa contribuire ad un cambiamento positivo dell’intero settore. Questa partnership ci permetterà di implementare la nostra roadmap per l’approvvigionamento sostenibile di risorse grazie al supporto tecnico di WWF, la più importante organizzazione mondiale per la conservazione della natura.
Un percorso che vuole essere uno stimolo per l’intera industria ittica, generando soluzioni per una migliore e più sostenibile gestione degli approvvigionamenti. In particolare, attraverso questa partnership saremo in grado di incrementare la percentuale di prodotti ittici pescati in modo sostenibile, garantire una migliore gestione delle fishery ed incrementare la trasparenza lungo la catena di fornitura, sensibilizzando anche i consumatori sull’importanza della pesca sostenibile.

Caption: Yellowfin tuna, Pacific Ocean Mexico,
Copyright Credit: © naturepl.com

Caption: Yellowfin tuna, Pacific Ocean Mexico,
Copyright Credit: © naturepl.com

Gli obiettivi della partnership

Crediamo che il nostro modello di business possa costituire una best practice per tutte le aziende del settore. Per questo motivo, abbiamo definito degli obiettivi ben precisi per questo percorso:

  • migliorare la sostenibilità lungo tutta la catena di approvvigionamento di Bolton Alimentari;
  • aumentare la trasparenza e la tracciabilità per i consumatori.

Ci impegniamo, inoltre, ad incrementare costantemente la quantità di prodotti ittici certificati MSC.

L’obiettivo ultimo della partnership, infatti, è di ottenere entro il 2024, il 100% di tonno proveniente da fishery certificate MSC o da progetti di miglioramento della pesca credibili (FIP), finalizzati all’ottenimento della certificazione MSC.

Abbiamo preso un impegno simile anche per le altre specie ittiche che utilizziamo per i nostri prodotti, ovvero salmone, sgombro e sardine.